Associazione Teatrale del D.L.F. di Grosseto

La nostra Storia


Chi siamo

Home

Autori

Gallery

Prossimamente

Albo d'oro

Scrivici Info@ilteatraccio.it
349/7937414

Sede Legale
Via dell'Airone, 129 58100 Grosseto

Compagnia teatrale associata alla F.I.T.A. "Federazione Italiana Teatro Amatoriale"

Associazione  Teatrale   abilitata  dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

 

Il Gruppo nasce a Grosseto nel 1985, quale attività culturale del Dopolavoro Ferroviario, con la sua prima esibizione in data 1 giugno presso il teatro del D.L.F. di Grosseto. In tale occasione è rappresentata la commedia in due atti "Ditegli sempre di sì" di Eduardo De Filippo.

Nello stesso anno il gruppo si esibisce in Novembre con "Questi fantasmi" e in Dicembre con "Natale in casa Cupiello". Entrambe le commedie scritte da Eduardo De Filippo.

Nel 1986 oltre a repliche  dei lavori già citati, a  Novembre  presenta  al pubblico l a farsa  in tre atti "Tre pecore viziose" di Eduardo Scarpetta.

Nel 1987 e 1988 la compagnia partecipa al "Premio Giano" rispettivamente alla PRIMA e SECONDA rassegna di teatro amatoriale di scena al Dopolavoro Ferroviario con le commedie "Questi fantasmi" e "Natale in casa Cupiello". aggiudicandosi PREMI quali: Migliore rappresentazione, Migliore Attore Protagonista Claudio Matta, Migliore Attrice protagonista Maria De Michele, 1° e 2° premio Attore non protagonista Armando Spatuzzi.

Nel 1988 è di  scena  la  commedia  in  tre  atti di Eduardo De Filippo: "Uno coi capelli bianchi".

Nel 1989 rappresenta la commedia,  in versi, prosa  e musica di  Raffaele Viviani: "Il vicolo".

Dal 1990 al 1995 il Teatraccio ha messo in scena lavori come: "Miseria bella" di Peppino De Filippo, "Caviale e Lenticchie" di Scarnicci e Tarabusi, "Pericolosamente", "Sik-Sik l'artefice magico", "Napoli milionaria" e "Questi Fantasmi" di Eduardo De Filippo; con questi ultimi due lavori il gruppo ha partecipato rispettivamente, alla PRIMA ed alla  SECONDA rassegna, "La Scatola Magica", organizzata dal Comune di Grosseto,  al TEATRO MODERNO.

A Novembre del 2000 la Compagnia si esibisce nell'ambito della manifestazione Casa Telethon, con lo spettacolo: "Napolimania", rassegna di Canzoni, Prosa e Poesie napoletane del '800 e '900. Sempre per Casa Telethon il 30 Novembre del 2001 mette in scena "Per mezz'ora di sfizio" una commedia in due atti di Samy Fayad.

A Maggio del 2002,  con la commedia  "Per mezz'ora di sfizio" va in scena a Roccastrada, vincendo il PREMIO "Sem Benelli" quale Migliore Attore,  Claudio Matta e Attrice Protagonista Nunzia Di Pietro. Nel frattempo il gruppo aveva preparato e messo in scena un altro spettacolo di cabaret e musica napoletana dal titolo: "A nord di Pulcinella", ed il 10 Dicembre al Teatro Moderno di Grosseto, ripresenta "Per mezz'ora di sfizio"; l'INCASSO viene devoluto alle popolazioni terremotate del Molise.

L'8 Agosto 2003, sul Cassero Senese di Grosseto, in una splendida cornice architettonica e di pubblico presenta "Tarallucci e vino", spettacolo di musica napoletana e cabaret; il 14 Agosto a Roccalbegna ripresenta lo spettacolo "A nord di Pulcinella" ed il 14 dicembre va in scena a Cecina presso il teatro del D.L.F. a sostegno della giornata del volontario con "Per mezz'ora di sfizio".

Il 6 Agosto 2004, sempre sul Cassero Senese di Grosseto, nell'ambito del Festival di Teatro Comico e Brillante GROSSETO RIDENS la compagnia ripresenta La commedia in due atti di Samy Fayad, "Per mezz'ora di sfizio" vedendosi assegnare il PREMIO per la Miglior Regia a Claudio Matta e conquistando le nomination: Migliore Attrice Protagonista Maria De Michele, Migliore Attrice Caratterista, Ascione Rosa e Migliore Attore Caratterista Mimmo Sparano.

       

1/4

        Continua....

Torna su

 

                             

Vai a pagina:

1

2

3 4            

Home

Copyright © 2008 Il Teatraccio.it (Ver.1.0)Pagina ottimizzata per 1024x768